martedì 23 aprile 2013

Toscana & Umbria, 1000km nel verde...


Sono decenni che giro il centro Italia per lungo e per largo, ma in genere visto che in Toscana ci sono nato e ci vivo, quasi sempre sono girate mattina/sera o al massimo un weekend, piano piano è maturata quindi la voglia di un viaggio di più ampio respiro, almeno 5gg con tappe ben congegnate in modo da mettere delle "x" dove mancavano.

Cartina alla mano è venuto fuori questo itinerario che consiglio a tutti e soprattutto a chi vive in altre regioni:
  1. Prima tappa: Livorno > Grosseto > Saturnia 186Km
  2. Un giorno intero di relax alle terme di Saturnia
  3. Seconda tappa: Saturnia > Lago di Bolsena  > Todi > Gubbio 187Km
  4. Terza tappa: Gubbio > Sansepolcro > Anghiari > Monte San Savino 124Km
  5. Monte San Savino > Siena > Follonica > Livorno 223Km
Siamo partiti mercoledì subito dopo pranzo, via veloci lungo la superstrada a 4 corsie fino a Grosseto, poi fuori e prima sosta caffè, quindi addentrandoci all'interno abbiamo puntato su Saturnia, da anni frequento un agriturismo che vi consiglio vivamente www.leginestre.it

Si trova su una collina dove la vista si perde a 360gradi nel verde e si raggiunge con uno sterrato immerso nella campagna, nei weekend fa anche cucina ed è molto buona dato che utilizzano colture e allevamenti prodotti da loro, la struttura è convenzionata con le terme e si possono acquistare biglietti d'ingresso a prezzo ridotto.

Importante: la vasca principale collegata all'albergo delle Terme da cui sgorga la sorgente d'acqua calda è frequentabile dal lunedì al venerdì pagando solo 1€ in più d'ingresso, mentre nei festivi e prefestivi vanno aggiunti ben 22€, attenzione che nessuno vi darà queste informazioni perchè cercano in tutti i modi di far godere la piscina principale solo all'agiata clientela della struttura a 5 stelle. Se comunque non volete spendere nulla ci sono anche le terme libere dove l'acqua però arriva a temperatura sensibilmente più bassa, le vedrete prima di arrivare in paese facendo attenzione ai fumi.
La sera di mercoledì abbiamo cenato qui: www.ilmelangolo.it mentre il giovedì abbiamo passato tutta la splendida giornata alle terme, la sera dopo una visita all'incantevole paese di Sovana abbiamo cenato qui: www.ilcapriccio2009.it 

Il venerdì con calma dopo una piacevole colazione abbiamo fatto rotta su Todi visitando il centro storico, un gelato per pranzo e poi via verso Gubbio che ci accoglie arroccato sulla collina nel primo pomeriggio. Ci siamo sistemati all'Hotel Gattapone www.hotelgattapone.net  e dopo una visita alla cittadina ed il museo del Palazzo Ducale non potevamo mancare ad una cena presso la Locanda del Cantiniere www.locandadelcantiniere.it rinomato ristorante dove la sera è trascorsa in compagnia di ottimi piatti e buon vino.

Sabato mattina sveglia e rotta su Sansepolcro, purtroppo il cielo non è più azzurro come nei primi 3gg, minaccia pioggia e qualche goccia ci prende lungo l'itinerario, visitiamo il centro storico e dopo un pranzo bis con gelato rimontiamo in moto diretti verso Monte San Savino, un bel paesino anche questo dominante su una collina, qui ci prendiamo un po' di relax sistemandoci all'hotel Sangallo www.sangallohotel.it  proprio di fronte all'ingresso del centro storico. La sera ceniamo a "Il Cassero" www.ristorantimontesansavino.com  e poi a letto presto visto che il giorno dopo ci attenderà la tappa più lunga.

Domenica il meteo è molto variabile, ma soprattutto è la temparatura che si è di molto abbassata, rinforziamo l'imbottitura e dopo una gradevole colazione rimontiamo in moto per un percorso molto bello tra dolci colline raggiungendo anche gli 800m slm, bellissima la strada che porta da Monte San Savino a Siena dove purtroppo c'è un limite diversificato di velocità per le moto e le auto: 50 contro 70, mi sa che qualche smanettone ci ha dato giù di brutto..... Piccola sosta al Castello di Gorgonza, poi Siena, Colle Val D'Elsa e quindi inizia uno dei tratti guidati più belli: la traversa Maremmana e le Galleraie che ci porterà fino a Follonica ed infine a casa dopo quasi 1000Km immersi nel paesaggio delle regioni più verdi d'Italia.

Se volete sapere come siamo stati a dormire e mangiare trovate su Trip Advisor www.tripadvisor.it le mie recensioni (utente "AlessandroBellucci"), ho infatti usato questa risorsa per selezionare quelle strutture che non avevo ancora visitato e devo dire che come sempre mi sono trovato molto bene, non è infallibile, ma con un po' di esperienza piano piano si riesce a destreggiarsi con successo.

Fantastico il paese di Gubbio, vera perla della Toscana e intrigante quello di Anghiari con il fascino dell'epica battaglia, salutari e rilassanti le terme di Saturnia, gradevoli gli altri paesi che meritano tutti almeno una piccola visita.

Che dire della moto: impagabile come guida, il giusto mix tra coppia, elasticità, maneggevolezza, ..... Insomma: moto così oggi non ne fanno più! 

Alle prossime, un saluto da Alex & Laura, qui un report fotografico del tour.